L’ambiente di lavoro cambia in 5 mosse!


La tecnologia non è più solo uno strumento di lavoro: è parte integrante della nostra stessa vita. Entrare in azienda ed esprimere il proprio potenziale tramite la tecnologia è, ora, un’aspettativa comune che rivoluziona del tutto il concetto di spazio di lavoro.

E non è più solo una questione generazionale. E’, semplicemente, un must che si traduce nella necessità di una strategia di digital transformation.

L’incertezza iniziale è normale. Quale piano avviare? A chi affidarne la strategia? E poi … quali sono le tecnologie che possono aiutare? Forse quelle di cui tutti parlano? Wearabletech, Artificial Intelligence (AI) e Augmented Reality (AR)?

Dimension Data ha condotto una ricerca su questi temi coinvolgendo 850 leader in 15 paesi, Italia compresa. Sono emersi 5 punti di attenzione.

1. Cambiare la definizione stessa di successo

Se, per anni, a guidare era il contenimento dei costi, emerge che il 40% dei leader in azienda mette, ora, al primo posto l’ottenimento di un vantaggio competitivo, attraverso: il miglioramento dei processi di business, la velocizzazione dei processi decisionali e il miglioramento della produttività dei dipendenti.

2. Definizione di una strategia attraverso un dialogo continuo con le diverse linee di business in azienda

Coinvolgere nel processo di digital workplace strategy le linee di business è una mossa vincente per il 39% degli intervistati.

Solo i rappresentanti delle linee di business conoscono le modalità di interazione all’interno dei propri team, le peculiarità e le applicazioni che velocizzano i processi decisionali. Non si tratta più solo di stile di lavoro ma è molto di più. Si tratta di meccanismi intriseci che costituiscono il tessuto dell’azienda e ne definiscono, nella loro integrazione, la capacità di muoversi velocemente, accelerando il business.

3. Sempre più importante l’attenzione ai dispositivi mobili

Sono il cuore del nuovo modo di lavorare e molti non possono semplicemente farne a meno. Tuttavia, parlare di dispositivi mobili apre un mondo: laptop, smartphone, tablet, wearable … E’ così che il 44% degli intervistati sostiene l’imprescindibile importanza della gestione di questi dispositivi.

Ma la prospettiva è cambiata. Non si tratta solo di creare policy di utilizzo sicuro ma di sfruttarne la presenza come opportunità dotando i dipendenti dei dispositivi adatti in base al ruolo e alle mansioni, facendo sì che funzionino al meglio, permettendo, grazie ad essi, di accedere più rapidamente e comodamente ai dati e alle applicazioni.

4. Scegliere il giusto tool per il giusto lavoro ed essere pronti per le tecnologie emergenti

Una buona fetta degli intervistati, il 25%,strizza l’occhio a nuove tecnologie come quelle di workspace analytics, augmented reality (AR) e sistemi di micro-learning/training. Non si tratta più, in effetti, di tecnologie molto lontane da un utilizzo quotidiano in ambito lavorativo. Meglio, quindi, iniziare a pensare ad infrastrutture di rete in grado di supportarle, una capacità computazionale adeguata e un approccio alla sicurezza che possa permetterne l’adozione in un prossimo futuro.

5. Lasciarsi guidare da partner esterni nel processo di trasformazione

Non sono più argomenti da sollevare e risolvere all’interno del perimetro dell’azienda. Un supporto esterno, per due terzi degli intervistati, è necessario per permettere di pianificare, definire, implementare e, infine, misurare i benefici del digital workplace. Il valore della collaborazione si afferma in azienda e, di conseguenza i luoghi di lavoro aumentano in complessità. Questo si traduce in molti elementi da tenere in considerazione e gestire. Anche le realtà più grandi arrivano a questa conclusione ritenendo che l’affidarsi a un partner permette di poter contare su competenze specializzate, velocizzare i tempi e mantenere focalizzate le proprie risorse.

Il Digital Workplace Report, può essere scaricato qui.

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi